Skip links

Just Another Gender Theory

Una riflessione fotografica sul genere come realtà fluida.
di Filippo Romanelli

35,00

Disponibile Esaurito Non Disponibile ( 196 copie rimaste )

Preferito
Campaign added to favorites
Campaign removed to favorites
Share
share icon heart icon

Project Description

Ci sono persone che sentono che il sesso a loro attribuito alla nascita non li descriva completamente o affatto. Ci sono persone che non si identificano nell’etero-normalità tipica della nostra società, che rifiutano le rigide categorizzazioni e gli stereotipi di genere poiché questi non possono descrivere adeguatamente la multiforme natura della psicologia e dell’identità umana. Ci sono persone che rivendicano il diritto ad auto-determinare i propri corpi e i propri desideri.

È proprio da queste persone che la mia idea di progetto parte per sviluppare un discorso sul gender, una riflessione sul modo in cui sono stati e vengono costruiti i concetti di maschilità e femminilità e i rapporti di potere fondati sul genere. Un’analisi dell’identità di genere sia nella sua non corrispondenza con il sesso biologico e con il conseguente ruolo che la società ‘prescrive’ ma anche e soprattutto non come una realtà dicotomica ma piuttosto fluida, come un continuum di identità possibili ai cui estremi vi sono i concetti di “maschio” e “femmina”.

 

SCEGLI LA STAMPA E SEGNALACELA NELLA NOTA DELL’ORDINE – SOLO LIVELLO LIMITED

Specifiche libro

Larghezza:20cm
Altezza:25cm
Pagine:112
Copertina:Cartonato leggero
Lingue:Italiano, Inglese
ISBN: 978-8885-6080-1-6
Categoria: Libri fotografici, Visual Arts
Tag: fluidità, genere, romanelli

Author Informations

NomeFilippo Romanelli
PaeseItalia
Sito webhttp://www.filipporomanelli.it/
Biografia

Originario del Cilento, dopo aver lavorato per anni nel settore web fra Milano e l'isola d'Elba, mi sono trasferito a Firenze dove ho completato il corso triennale di fotografia presso la Fondazione Studio Marangoni. Mi piace lavorare su simboli culturalmente definiti e in particolare sugli stereotipi. Il mio approccio fotografico cerca di lasciare un minimo di ambiguità fra realtà e finzione per alimentare il dialogo sottile che sempre esiste fra vero e falso.

35,00

Disponibile Esaurito Non Disponibile ( 196 copie rimaste )

Preferito
Campaign added to favorites
Campaign removed to favorites
Share
share icon heart icon

Per favore aspetta...